Punto Eggi > Mostre

Così era…

Questo è il nome dato alla “casa contadina” situata a Eggi ed allestita per volontà dell'Associazione Amici di Eggi e della Parrocchia di San Michele Arcangelo. “Così era…” è al centro del paese, nell'edificio che un tempo (1571) fu Ospedale, gestito dalla Confraternita del SS. Sacramento, dedita alla carità e all'assistenza di pellegrini e di infermi.
Alla sua realizzazione hanno contribuito molte persone mettendo a disposizione oggetti e strumenti che offrono un'immagine precisa di quella che era la vita, la tradizione e la cultura popolare del nostro territorio.

La casa contadina non vuole però essere un rimpianto romantico del passato, ma piuttosto una testimonianza di quell'anima popolare che è scomparsa in seguito alle trasformazioni operate dal progresso e dalla civiltà moderna.
Un recente passato scomparso per i più giovani, ma ancora vivo nella memoria di quanti, da giovani, lo hanno vissuto.
La “Casa” occupa quattro stanze in cui sono riproposti gli ambienti tipici di una casa contadina: la cantina, il magazzino, la cucina e la camera da letto. In ogni stanza sono esposti oggetti e strumenti, ma non si trovano in fila o etichettati perché,soprattutto nella cucina e nella camera, ogni oggetto racconta la sua storia, perfettamente ambientato nel luogo dove veniva usato.

Visitare questa casa è dunque rileggere il passato, riscoprire le nostre radici, il profondo legame con la terra di una società rurale che viveva seguendo il ritmo delle stagioni, che produceva quello di cui aveva bisogno con un lavoro che non risparmiava fatica e sudore a uomini e donne.
Questo lavoro si vede in ogni oggetto e ogni oggetto evoca un mestiere antico: il fabbro, il maniscalco, il pastore, il mietitore, il calzolaio, il bottaio, le impagliatrici, le sartore, le tessitrici e le ricamatrici.
“Così era…” può diventare un modo per riflettere sui ritmi e sulle regole di vita che non stravolgevano certo lo spirito dell'uomo, nè l'ambiente dove l'uomo viveva.

a cura di Eva Cedroni


 
 

During the 2013 World Baseball Classic, a Gold Glove-caliber Tim Horton Jersey talent stormed the international stage: Shortstop Andrelton Simmons jumpstarted the best of his career by leading the tournament with 10 runs scored for the Netherlands. Obviously, Kelce is the conductor of the whole band. Most teams use their own internal metrics, and the Sox recognize that they value Porcello more than some other clubs do, according to sources familiar with their thinking. waved the white flag early on the play at the 20-yard line as Tampa Bay's Humphries headed toward the end zone on a 73-yard touchdown romp Friday night , perhaps NFL Jerseys China needed to keep appointment at 's Disney World with , for what he did was mousy enough, or Goofy, which speaks for itself. There were times when I'd score, and times when I'd go … a lot of without getting anything going, NFL Jerseys China said Vatrano, who had one nine-game drought as a rookie, stopped by a hat trick on Dec. Hartman made it 2 at the 9 , his long shot zipping Authentic Steve McLendon Jersey several players front of the net and past Arizona goalie Mike Smith. DB McCoil : undrafted free agent from Fozzy Whittaker Youth Jersey 2013, McCoil signed with the Raiders and has been a productive player Joe Pavelski Womens Jersey CFL. At the second ball of the night, the Freedom Wholesale Jerseys Free Shipping Ball, Mr.

Al Montoya Patrik Berglund did the most damage with one goal each the first and second period. Hello, I am Theresa After NFL Jerseys Authentic Greg Olsen Jersey being relationship with for years, he broke up with me, I did everything possible to bring him back but all was vain, I wanted him back so much because of the I have for him, I begged him with everything, I made promises but he refused.